La rata del finanziamento è quella giusta?

Non tutti i prestiti sono uguali. Per questo, prima di scegliere il prestito più giusto per te, dovresti sapere bene come funziona il calcolo della rata di un finanziamento, così come l’importo totale degli interessi pagati per tutta la durata del prestito.

Certo non è facile. Per capire esattamente in che modo la somma da pagare aumenta per via degli interessi, hai bisogno di lavorare con formule complesse.

Ma puoi risolvere il problema grazie a un foglio di calcolo Excel, che ti aiuterà a calcolare gli interessi senza troppa fatica.

In questo articolo ti spieghiamo come fare, seguendo due metodi diversi:

Come calcolare la rata di un prestito con la formula matematica

Abbiamo suddiviso tutto il procedimento in passaggi facili e chiari. Prendi carta e penna, ora. Segnati tutte le informazioni importanti, e calcola la rata del tuo finanziamento in totale autonomia.

1) Apprendi e comprendi la formula

Calcolare le rate di un finanziamento e gli interessi relativi richiede l’uso di una formula matematica. Ovvero questa:

Rata = Capitale X i(1+i)n/(1+ i)n – 1

Bene, ora non farti prendere dall’ansia.

Come succede spesso in materia di matematica finanziaria, la formula per calcolare la rata sembra intimidatoria, ma in realtà non lo è.

Una volta che hai capito come impostare i numeri, il calcolo della rata mensile è facilissimo. Tu intanto ricorda che bella formula:

  • la “i” rappresenta il tasso di interesse;
  • la “n” rappresenta il numero delle rate.

2) Adatta la formula alla frequenza della rata

Prima di immettere i numeri nell’equazione (ovvero sostituire le lettere con i numeri, ndr) devi adattare il tuo interesse “i” alla frequenza con cui paghi le rate.

Facciamo un esempio.
Ipotizziamo che tu prenda un prestito al tasso del 4,5 per cento annuale, e che tu debba pagare le rate su base mensile.

Dal momento che i pagamenti sono mensili, devi dividere il tasso di interesse per 12.

Il 4,5 per cento (che in cifre si scrive 0,045) diviso 12 fa 0,00375.

Metti questo numero al posto della “i”.

3) Adatta la formula al numero delle rate del finanzimento

Ora devi trovare il numero totale di rate che dovrai pagare per la durata del prestito.

Guarda l’esempio.
Supponiamo che tu debba pagare un mutuo trentennale con rate mensili.

Per ricavare il numero delle rate non devi far altro che moltiplicare 30 per 12.

Il numero delle rate da pagare sarà quindi 360.

Metti questo numero al posto della “n”

4) Calcola la tua rata di prestito mensile

Ora che hai inserito i numeri nella formula, il calcolo è facilissimo.

Continuiamo con l’esempio di prima.
Mettiamo che tu abbia preso in prestito 100.000 euro. L’equazione apparirà in questo modo:

100.000 x 0,00375 (1 + 0,00375)360/ (1 + 0,00375)360 – 1

A vederla così fa paura, non è vero? Ma ancora una volta, niente panico. Se segui la formula passo dopo passo, ricaverai presto la tua rata.

I passaggi del calcolo, mostrati uno per uno, sono questi qui sotto:

100.000 x 0,00375 (1,00375)360/ (1 + 0,00375)360 – 1

100.000 x 0,00375 (3,84769….) / (1 + 0,00375)360 – 1

100.000 x 0,01442… / (1 + 0,00375)360 – 1

100.000 x 0,01442… / (1,00375)360 – 1

100.000 x 0,01442… / 3,84769… – 1

100.000 x 0,01442… / 2,84769…

100.000 x 0,00506685… = 506,69

506,69 euro. Questa sarà la rata mensile.

5) Calcola gli interessi totali della rata di finanziamento

Ora che conosci la rata mensile, puoi calcolare a quanto ammontano in totale gli interessi da pagare per tutta la durata del prestito.

Moltiplica il numero totale di rate per l’ammontare della rata mensile.

Quindi sottrai il capitale preso in prestito.

Torniamo all’esempio
Moltiplica 506,69 euro per 360 ottenendo 182.408 euro.
Questo è l’importo totale che pagherai nel periodo di validità del prestito.

Sottrai 100.000 euro – ricordi, no? È la cifra del prestito iniziale, quella del punto 1 – e ti ritrovi con 82.408 euro.
Questo è l’importo totale degli interessi da pagare su questo prestito.

Come calcolare la rata di un prestito con un foglio Excel

Se non sei interessato a conoscere la formula per il calcolo degli interessi a mano, è facile effettuare il calcolo con un foglio Excel.

Excel conosce già l’equazione per calcolare le rate mensili. Tu devi solo dare le informazioni necessarie per fare il calcolo.

Per fare ciò, hai bisogno di tre numeri:

  • la somma che hai chiesto in prestito;
  • il numero totale delle rate che dovrai pagare (per ottenerlo moltiplica il numero delle rate annuali per la durata del prestito);
  • il tasso di interesse adattato al numero di rate che paghi in un anno.

Spieghiamolo con un nuovo esempio
Ipotizziamo che tu voglia prendere in prestito 100.000 euro.

Immaginiamo anche che tu debba pagare mensilmente le rate per la durata di trent’anni.

30 x 12 = 360

Ora mettiamo che il tuo prestito abbia un tasso del 4,5 per cento annuale. Se paghi mensilmente, devi dividere per 12.

4,5/12 = 0,00375

1) Inserisci il tasso di interesse nella barra delle funzioni

Apri la barra delle funzioni. Si trova sopra il foglio di calcolo e riporta la scritta “fx”.

Immetti la funzione che vuoi utilizzare su Excel. In questo caso, immetterai “=RATA” per dire al programma che vuoi calcolare una rata.

Immetti i dati di input nell’ordine corretto. In questo caso, immetterai:

  • il tasso d’interesse
  • il numero di periodi
  • l’importo del prestito col segno meno davanti, virgola e zero.

Utilizziamo il nostro esempio
La funzione ora dovrebbe apparire così:

“=RATA(0,00375,360,-100000,0)”

Lo zero indica che avrai un saldo da pagare uguale a zero quando avrai completato i 360 pagamenti.

2) Premi Invio per ottenere la tua rata di finanziamento

Se hai immesso la funzione correttamente, dovresti vedere la tua rata mensile totale nella cella A1 del foglio di calcolo.

In questo caso, se hai seguito gli esempi, vedrai il numero 506,69. Che sarà la tua rata mensile.

Se nella cella A1 vedi “#NUM!” o qualche altro messaggio strano che non ha senso, vuol dire che hai sbagliato qualche passaggio.

Controlla attentamente il testo della barra delle funzioni e riprova.

3) Calcola il totale delle rate

Per calcolare la somma totale delle rate, quindi la cifra che avrai pagato alla fine del prestito, devi ora moltiplicare l’importo della singola rata per il numero totale dei pagamenti.

Sempre l’esempio
Moltiplicare 506,69 per 360 ottenendo 182.408 euro.

Questo è l’importo totale che pagherai nel periodo di validità del prestito.

4) Calcola gli interessi totali del prestito

Se vuoi sapere l’ammontare totale degli interessi che pagherai per tutta la durata del prestito, devi solo effettuare una sottrazione.

Sottrai il capitale dall’ammontare totale.

Esempio solito
Hai ottenuto 182.408 come somma totale. Bene, ora sottrai 100.000.

Ti ritrovi con 82.408 euro, che sono gli interessi totali.

Calcolare la rata di finanziamento ti aiuta a scegliere meglio

Capire come calcolare le rate di un prestito ti darà gli strumenti necessari per scegliere il prestito che meglio si adatta alle tue specifiche esigenze.

Se ti capita di avere flussi di cassa per esempio, potresti anche preferire un prestito più costoso, ma strutturato in modo da avere rate di finanziamento più basse e meno frequenti.

In questo caso quindi un prestito con una durata più lunga potrebbe essere la scelta migliore, anche se pagherai un importo maggiore di interessi nel lungo termine.

Al contrario, se hai disponibilità liquide maggiori delle tue necessità e sei interessato a trovare il prestito dal costo più basso per soddisfare le tue esigenze, un prestito dalla durata più breve e rate più elevate si tradurranno in minori interessi totali da pagare e potrebbe essere la scelta giusta per te.

 

Fai molta attenzione prima di chiedere un prestito

Tieni a mente questa frase, prima di chiedere un prestito a un’agenzia di credito: il prestito che viene pubblicizzato per i suoi tassi di interesse bassissimi, non sempre è in realtà il prestito dal costo più basso.

Quando sei in grado di comprendere come funzionano i prestiti, puoi capire rapidamente il vero costo del debito e quanto devi pagare in più per avere certe caratteristiche.

Purtroppo capita sempre più spesso che banche e agenzie di credito giochino sulle percentuali dei prestiti per prendere in giro i debitori.

Non a caso sempre più italiani scoprono, anche grazie alla nostra associazione, di avere diritto a un recupero degli interessi sul prestito.

Non ci credi? Dai un’occhiata alla nostra lista di Casi reali e scopri quante persone hanno ottenuto un rimborso grazie ad ADifesa.

Stai sempre attento se vuoi chiederti un prestito, specialmente ai tassi usurai che potrebbero essere applicati alle rate del tuo finanziamento.

Le banche sono furbe. Fatti furbo anche tu.



Leave a Reply

A difesa