La rata del finanziamento è quella giusta?

Non tutti i prestiti sono uguali. Capire come calcolare una rata mensile, così come l’importo totale degli interessi pagati per tutta la durata del prestito, è molto utile per scegliere il prestito ideale per te. Capire esattamente come la somma da pagare viene incrementata può richiedere di lavorare con formule complesse, ma puoi anche calcolare gli interessi in modo più semplice usando Excel.

Come calcolare la rata di un prestito

Apprendi e comprendi la formula. Calcolare le rate e gli interessi richiede l’uso di una formula matematica, che è la seguente: Rata = Capitale X i(1+i)n/(1+ i)n – 1

  • La “i” rappresenta il tasso di interesse, e la “n” rappresenta il numero delle rate.
  • Come la maggior parte delle equazioni in matematica finanziaria, la formula per determinare la rata sembra molto più intimidatoria di quanto non siano in realtà i calcoli stessi. Una volta che hai capito come impostare i numeri, il calcolo della rata mensile è facilissimo.

Adatta la formula alla frequenza dei pagamenti. Prima di immettere i numeri nell’equazione, devi adattare il tuo interesse “i” alla frequenza con cui paghi le rate.

  • Per esempio, ipotizziamo che tu prenda un prestito al tasso del 4,5 per cento annuale, e che tu debba pagare le rate su base mensile.
  • Dal momento che i pagamenti sono mensili, devi dividere il tasso di interesse per 12. 4,5 percento (che espresso in cifre si scrive 0,045) diviso 12 fa 0,00375. Metti questo numero al posto della “i”.

Adatta la formula al numero delle rate. Per determinare cosa immettere come “n”, il prossimo passaggio è quello di trovare il numero totale di rate che dovrai pagare per la durata del prestito.

  • Supponiamo che tu debba pagare un mutuo trentennale con rate mensili. Per ricavare il numero delle rate non devi far altro che moltiplicare 30 per 12. Il numero delle rate da pagare sarà quindi 360.

Calcola la tua rata mensile. A questo punto, per calcolare la rata mensile di questo prestito, devi solo inserire i numeri nella formula.

  • Continuando con l’esempio fatto sopra, supponiamo che tu abbia preso in prestito 100.000 euro. L’equazione apparirà in questo modo: 100.000 x 0,00375 (1 + 0,00375)360/ (1 + 0,00375)360 – 1
  • Questo potrebbe sembrare intimidatorio, ma se segui la formula passo dopo passo, ricaverai presto la tua rata. Questi sono i passaggi del calcolo, mostrati uno per uno.
  • 100.000 x 0,00375 (1,00375)360/ (1 + 0,00375)360 – 1
  • 100.000 x 0,00375 (3,84769….) / (1 + 0,00375)360 – 1
  • 100.000 x 0,01442… / (1 + 0,00375)360 – 1
  • 100.000 x 0,01442… / (1,00375)360 – 1
  • 100.000 x 0,01442… / 3,84769… – 1
  • 100.000 x 0,01442… / 2,84769…
  • 100.000 x 0,00506685… = 506,69
  • 506,69 euro. Questa sarà la rata mensile.

Calcola gli interessi totali. Ora che conosci la rata mensile, puoi determinare l’ammontare totale degli interessi da pagare per tutta la durata del prestito. Moltiplica il numero totale di rate per l’ammontare della rata mensile. Quindi sottrai il capitale preso in prestito.

  • Continuando con il nostro esempio, moltiplica 506,69 euro per 360 ottenendo 182.408 euro. Questo è l’importo totale che pagherai nel periodo di validità del prestito.
  • Sottrai 100.000 euro e ti ritrovi con 82.408 euro. Questo è l’importo totale degli interessi da pagare su questo prestito.

Calcola i tuoi dati di input. Se non sei interessato a conoscere la formula per il calcolo degli interessi a mano, è facile effettuare il calcolo col programma Microsoft Excel. Per fare ciò, hai bisogno di tre numeri:

  • Il capitale prestato. Supponiamo che tu voglia prendere in prestito 100.000 euro.
  • Il numero totale delle rate che dovrai pagare. Per ottenerlo, moltiplica il numero delle rate annuali per la durata del prestito. Supponiamo che tu debba pagare mensilmente le rate per la durata di trent’anni: 30 x 12 = 360.
  • Il tasso di interesse, adattato al numero di rate che paghi in un anno. Supponiamo che il tuo prestito abbia un tasso del 4,5 per cento annuale. Se paghi mensilmente, devi dividere per 12. 4,5/12 = 0,00375.

Inserisci questo numero nella barra delle funzioni. Excel conosce già l’equazione per calcolare le rate mensili. Tu devi solo dare le informazioni necessarie per fare il calcolo.

  • Trova la barra delle funzioni. Si trova sopra il foglio di calcolo e riporta la scritta “fx”.
  • Immetti la funzione che vuoi utilizzare su Excel. In questo caso, immetterai “=RATA” per dire al programma che vuoi calcolare una rata.
  • Immetti i dati di input nell’ordine corretto. In questo caso, immetterai (il tasso d’interesse, il numero di periodi, l’importo del prestito col segno meno davanti,0).
  • Utilizzando il nostro esempio, la funzione dovrebbe apparire così: “=RATA(0,00375,360,-100000,0)”. Lo zero indica che avrai un saldo da pagare uguale a zero quando avrai completato i 360 pagamenti.

Premi Invio per ottenere la tua rata mensile. Se hai immesso la funzione correttamente, dovresti vedere la tua rata mensile totale nella cella A1 del foglio di calcolo.

  • In questo caso, vedrai il numero 506,69. Che sarà la tua rata mensile.
  • Se nella cella A1 vedi “#NUM!” o qualche altro messaggio strano che non ha senso, vuol dire che hai immesso qualcosa in modo sbagliato. Controlla attentamente il testo della barra delle funzioni e riprova.

Calcola il totale delle rate. Per calcolare l’ammontare totale che pagherai per tutta la durata del prestito, tutto ciò che devi fare è moltiplicare l’importo della singola rata per il numero totale dei pagamenti.

  • Nel nostro esempio, devi moltiplicare 506,69 per 360 ottenendo 182.408 euro. Questo è l’importo totale che pagherai nel periodo di validità del prestito.

Calcola gli interessi totali. Se vuoi sapere l’ammontare totale degli interessi che pagherai per tutta la durata del prestito, devi solo effettuare una sottrazione. Sottrai il capitale dall’ammontare totale.

  • Nel nostro esempio devi sottrarre 100.000 dalla somma di 182.408 euro. Ti ritrovi con 82.408 euro, che sono gli interessi totali.

Consigli

  • Capire come calcolare le rate di un prestito ti darà gli strumenti necessari per scegliere il prestito che meglio si adatta alle tue specifiche esigenze.
  • Se ti capita di avere flussi di cassa e apprezzi un prestito che non sia necessariamente il meno oneroso, ma che sia tuttavia strutturato con rate più basse e meno frequenti, un prestito con una durata più lunga potrebbe essere la scelta migliore, anche se pagherai un importo maggiore di interessi nel lungo termine.
  • Se hai disponibilità liquide maggiori delle tue necessità e sei interessato a trovare il prodotto dal costo più basso per soddisfare le tue esigenze, un prestito dalla durata più breve e rate più elevate si tradurranno in minori interessi totali da pagare e potrebbe essere la scelta giusta per te.

Avvertenze

  • Capita spesso che il prestito pubblicizzato per avere il tasso più basso non sia in realtà il prestito dal costo più basso. Quando sei in grado di comprendere come funzionano i prestiti, puoi capire rapidamente il vero “costo” del debito e quanto devi pagare in più per avere certe caratteristiche.

 



Lascia un commento